Mestre, 200x

Degrado ambiente

Cinque e mezza, esco dal palazzone. Goccioline di sangue sul marciapiede mi guidano a una siringa. Alla fermata noto una macchina col finestrino rattoppato dal nastro adesivo. L’asfalto è dissestato da una ventina d’anni. Dal boschetto alle mie spalle proviene un fruscìo, è un tossico accovacciato nell’aiuola coi pantaloni calati.

«Minchia frateeeee» geme.

Segue zbrof che diventa quaaaark, poi una colonna di vapore sale pigra nell’aria frizzante della mattina. Arriva l’autobus. Il tossico scatta in piedi tirandosi su le braghe, barcolla e sviene sui propri escrementi mugolando oh nooo. Le porte del mezzo si aprono su una muraglia di piumini neri. Permesso, scusi, mi spiace, permesso, dove vuoi che vada, si ma ce l’ha il biglietto, signora non arrivo, il piede, ahia, quei brutti cadaveri, ah ma c’ha ragione Bossi, permesso, scende? Ma lavatevi, Cristo! Ce l’ha con me? Vergogna! È il controllore, quello? No è della sicurezza di COIN. Chi mi tocca il culo?

Dai vetri appannati vedo scorrere immondizia bruciata, muri lerci, sedie di plastica dove di notte lavorano travestiti ecuadoregni, prostitute somale, spacciato
«E gli zingheri, ce lo scriva, gli zingheri col campo profughi albanese che gli rubano il lavoro» dice una signora col cappottone in collo di volpe anni ’90.
Scendo per far salire gente. Non riesco a risalire.
Vado a piedi.

Nelle tabaccherie, vecchie e badanti grattano schedine come rosari. Entro in farmacia. Plotoni aspettano la distribuzione dell’ostia chiamata Minias, Solian, Valium, Ansiolin, Tavor, Zoloft, Xanax, Rivotril e una falange di roba che finisce in “zpam”.
«È la mia stampella» spiega un uomo «ne prendo 13-18 goccine al mattino.»
Da vent’anni, aggiunge.

Quando lo stampellato se ne va, dietro al banco vedo lei.

boobs-gif-1423630678

 

La neolaureata dottoressa Veronica Lazzari. Bionda, occhi verdi, vita stretta e due poppe che mettono a durissima prova i bottoni del suo camice e della mia cerniera lampo. È una di quelle donne che vedi nei sogni, mentre scende da una Bugatti Atlantic sulla ghiaia di una villa del 1900. Domanda cosa desidero con un sorriso che ricorda giardini in primavera e tende di lino. Devo assolutamente troncarglielo nel culo, ma non posso approcciarla lì. Devo prepare il giusto habitat. Spianare la strada. Rendere la penetrazione un’opzione verosimile.

Compro il deodorante della Vichy come nulla fosse, ringrazio, esco e vado a lavorare. Al bar della stazione indosso la divisa e mi preparo a ricevere l’orda di viaggiatori. È una settimana che la mattina lavoro qui e il pomeriggio in cantiere a Marghera. Accendo la radio e cerco una stazione decente, sovrappensiero.

ema di smentita che la ripresa economica inizierà nella seconda metà del 2009 chsssh nel primo trimestre 2010 chssh a metà 2010 chsssh all’inizio del 2011 chsssh a fine 2011 chsssh nella prima metà del 2012 chsssh verso fine 2012 chsssh

Le donne sono emotive, non logiche. Abbiamo la tendenza a pensare gli piacciano soldi, muscoli e begli oggetti per lo stesso motivo per cui piacciono a noi. Non è affatto così. Alle donne piace ciò che è evocativo. Il motivo principale per cui “non hanno niente da mettersi” con l’armadio pieno non è che schifano quello che c’è dentro: è che schifano com’è presentato. Prendi la stessa roba e disponila bene: si vestirà felice.

 primo trimestre 2013 chsssh a metà 2013 chsssh a fine 2013 chsssh a inizio 2014 chsssh metà 2014, chsssh fine 2014, chsssh tra 2014 e 2015 chsssh nel 2015 chsssh arriverà del tutto nel 2016.

Perché adorano il letto a baldacchino? Ci dormono nello stesso modo di uno Ikea, ma il baldacchino evoca una vita da principessa. Perché adorano le scarpe coi tacchi, se poi non le mettono? Perché evocano le occasioni in cui indossarle. Con le donne, sui 100 metri, lo stile batte i soldi. Alzarsi quando si alza, togliersi il cappello e aprirle la porta dell’auto ti fanno guadagnare 10 metri. Saper declinare i congiuntivi altri 10. Avere  scarpe pulite altri 10. Se sei bravo e hai un minimo di culo, ce la fai. Poi oh, se vivi in un garage subaffittato come me non hai speranze d’amore.

Ma almeno trombi.

ZZZWHla ripresa economica inizierà nel 2017 e i soldi usciranno dai tombin
Spengo.
Ho un’idea.

«No, abbia pazienza» dice un ragazzo «a me interessava sapere quando ci sarà la ripresa economica.»
Riaccendo.

«Chssshla ripresa inizierà nel 2028
«A posto, grazie.»
Spengo.

Finito di lavorare galoppo verso il fioraio, domando cosa può farmi.
Apro il portafogli. Ci sono 10 euro.

«Un mazzolin di fiori che vien dalla montagna» risponde.
«E se ci aggiungo due euro?»
«È la svolta.»
«Per favore. Sono per la dotto
«…la dottoressa Lazzari, sì. Immagino.»
«Come lo sa?»
«Guardi, quello devo consegnarlo in farmacia domattina da parte dell’avvocato» dice indicando un geyser di fiori alto due metri «la sfera genkidama dai mille profumi invece è da parte del commercialista, la consegno in pausa pranzo. Nel pomeriggio dovrebbe venire il dottore coi biglietti per l’opera da mettere nella busta.»
«E quanto costano?»
«I fiori? Bah, seicento, settecento euro. Dipende.»
«Ci dev’essere una soluzione che non preveda il malaffare, il reato, la truffa.»
«Bè, nei centri sociali troverà femmine anagraficamente umane dispo


La mia bestemmia fa crollare il monastero di santo Stefano protomartire, venti carmelitane trapassano, il Papa ha un lieve giramento di capo, sull’Everest odono un’empia voce e nel sud Dakota si registrano morìe di conigli.

Anche oggi si scopa domani.

Salgo in autobus. Mi lascio alle spalle il centro, osservo sfilare giovani depressi, adulti farmacotossici, vecchi rancorosi, volti deformati da quell’odio strano e sinistro che abbiamo qui, tra sirene delle fabbriche e fischi di treni, dove l’italiano è considerata una seconda lingua e la speranza è la bottega dei genitori. Magari un giorno dimenticherò tutto e diventerò uno di quelli nostalgici che sogna di tornare ad avere vent’anni.

Per ora no.

  • Piermario Sanna

    …wow.

  • Fabio Daniele

    Interessante come i post di Nebo mi facciano riflettere quanto un classico della letteratura francese.
    E non sono solo le donne a preferire lo stile sul contenuto. Vediamo astrazioni di pensiero felice (= seghe mentali a profusione) in quasi ogni ambito della nostra modernità. Anche sputtanandoci il fegato in farmaci piuttosto che con l’alcol, ideale di mondo gentile in cui puoi sciorinare con gli amici tutti i tuoi problemi e sprizzare pietà da ogni poro per divenire inattaccabile sulla tua morale becera e inconsistente. Perché non è più quel clima da Bar Sport degli anni ’60, se ora tracanni un Vecchia Romagna alla goccia dalla bottiglia sei giudicato irresponsabile e triste, mentre spararsi lo Xanax con una siringa nel sottopalla è socialmente accettabile.
    Se una volta si beveva per dimenticare, ora ci si spacca di Imodium.

  • mao

    non ho ben presente in quale universo la “cerniera della tua lampo abbia dei bottoni”, ma le tette della dottoressa invece le immagino facile 🙂

    • Ugo Frasson

      Io a Nebo GLI voglio bene, ma forse è lo stesso universo in cui i congiuntivi vengono declinati anziché coniugati.

  • griso

    “La mia bestemmia fa crollare il monastero di santo Stefano protomartire,
    venti carmelitane trapassano, il Papa ha un lieve giramento di capo,
    sull’Everest odono un’empia voce e nel sud Dakota si registrano morìe di
    conigli.”

    Ahahahahaha

  • Alex

    Oh. Mi mancava un po’ di vita vissuta! 🙂

  • Giuseppe

    E’ la prima puntata di una serie, spero. Non si chiuderà mica qui l’avventura?

  • Cellomar

    Primo! Cazzate a parte, tutto bene nebo?

    • Abbestia.

      • Minchia, sembra di rivedere la mia gioventu’ perduta a Palermo. Sei sicuro di non essere un siciliano malamente travestito da genovese?

        • GENOVESE?!

          • Penso che l’urlo si sia sentito fino in Nordafrica…

            @davidedavid:disqus: Nebo è di Venezia.

          • Ah, vuoi dire che non corre proprio buon sangue tra quei due popoli?

          • Rob Von Soma_Cruz

            Eeeeeeh… fai tu.

          • Non ho niente contro i genovesi, finché stanno nell’entroterra.

          • Riciard

            LoL

          • BoboMilano

            Mi sono affacciato per vedere se era venuto giù San Lorenzo

  • Fabio Lord Phobos Bolzoni

    Io sono uno di quelli nostalgici che sognano di tornare ad avere vent’anni.

  • Lorenzo Fossi

    Il discorso sull’evocativitá é piacevole e sensato. Se hai da offrirci altri aneddoti brevi di vita vissuta, ti prego fallo. Non sempre si può star dietro ai cani di fuoco.

  • Uno dei migliori climax con bestemmia

  • tyler1976

    Molto bello e divertente…ma abbiate pazienza: non “gli piacciano i soldi” bensì “a loro piacciano i soldi” o “piacciano loro i soldi”. Anche con questo si guadagna qualche punto eh! 😉

    • ZoT

      Ho insegnato italiano per stranieri, e “gli” per la terza plurale e’ ormai nei libri di testo, per quanto possa suonarti/ci male. (Idem per Lui al posto di Esso)

      • tyler1976

        Ahah certo, d’accordo… il mio e` piu` che altro un trauma adolescenziale, visto che all’esame di maturita` il presidente mi ha ripreso proprio per questo “errore” nel tema di italiano… e non mi sono piu` ripreso io, a quanto pare 😀

        Un caro saluto

        • Sara Bersani

          consolati pensando che a quest’ora sta in una fossa

    • Quello che scrive ZoT. “Gli” e “loro” oggi valgono entrambi. La differenza tra “piacciono loro i soldi” e “gli piacciono i soldi” è la scorrevolezza. A volte suona meglio uno, a volte l’altro.

  • Le Tre Grazie

    In ogni caso nei centri sociali ci sono anche delle belle gnocche.
    Spesso preferibili alle fighesse da notte trandy milanese.

    • Mech

      Se ne becchi una dura&pura però il desiderio si affloscerà quando accarezzerai gambe più pelose delle tue e respirerai afrori più intensi di quelli che produci tu.

      • Le Tre Grazie

        Può essere, ma stiamo parlando di una piccola percentuale sul totale.
        In ogni caso io nei centri sociali ho spesso visto anche belle gnocche o comunque dignitosissime femmine, poi ovvio che se a uno non basta e gli serve pure il contesto trendy allora capisco che i gusti sono gusti.
        Però per me uno del genere è un busone.

      • Laurelion

        Quando cerci una punkettina ma che abbia un senso igenico pari o superiore al tuo…

        • BoboMilano

          Solo nei porno e forse nemmeno in quelli

    • Lorenzo Meulli

      Ma per curiosità, e come fate quando il cazzo si trasforma in una massa informe quando parlano?

      • Le Tre Grazie

        Le donne dici? Basta che te la immagini nuda, ma questo vale per qualunque fregna.
        O a te interessa quando la fighetta ti racconta di chi ha vinto ad Amici?

  • clivend

    miglior rapporto numero-parole/risate/verità, un concentrato perfetto

  • clivend

    google trending words italia 2017: 1) Veronica Lazzari

    • awambawamb

      direi piuttosto Christina Lucci, vedi gif

      • clivend

        sei una brava persona

  • Alberto (Jordi)

    Visto e considerata la finezza di questi anedotti e dei personaggi che li popolano , mi sembra strano che il tizio non ti abbia consigliato di andare con una “benpagata”

    • Lorenzo Meulli

      I centri sociali sono pur sempre gratis e/o al costo di una qualche maglietta di un gruppo punk di oramai quasi 45 anni anni fa, una del Che o semplicemente un taglio rasta.

  • Nebo, ma lo sai che con 18 gocce di benzodiazepine al giorno sei la versione legale di Spud di Trainspotting? Posso capire la mia terronia saudita, dove se non ti strafai come una scimmia finisci per fare omicidio e/o suicidio, ma non pensavo ci fossero situazioni simili al nord…

    • Alberto (Jordi)

      Veramente posti di merda simili ci sono anche nella periferia di Milano

    • BoboMilano

      Immaginati la Puglia, ma senza sole: hai buona parte della provincia del Nord

  • Laurelion

    “«Ci dev’essere una soluzione che non preveda il malaffare, il reato, la truffa.»
    «Bè, nei centri sociali troverà femmine anagraficamente umane dispo”

    Riso

  • Non riesco a credere che ti arrendi così.
    aspettiamo certi che l’ora della riscossa e della descrizione del perfetto posizionamento a 90 della farmacista che ci fornirai arriverà a breve, me lo sento

    • Sara Bersani

      E’ un pezzo di realismo sociale, nessuna riscossa…

  • Ing. Cane

    E gnente Nebo.
    Per la prima volta leggendo questo pezzo mi è venuto il dubbio che il coglione sia io che ho deciso di rimanere e non i miei amici che se ne so andati…

  • BoboMilano

    Non riesco ad andare oltre la prima gif. Non so perchè, aiutatemi.