Gayman

Fiat_Seicento_rear_20080224

Fuori dal garage di Ario, sostituendo la batteria della mia 600.

«Ricapitoliamo: a questo porcaio in 180,000 chilometri hai cambiato tre volte i tergicristalli, due volte la marmitta, una volta la cinghia, una le gomme. La batteria…?» chiede, allentando i bulloni della fascia di protezione.
«Prima volta, per quello metto quella da 50» rispondo.
«Perché, questa da cos’è?»
«45»
«Ghe sboro, se c’attacchi un orologio fa più meglio»
«Fa meglio, no più meglio»
«Piglia ‘sta protezione e mangiati una merda» dice, mettendomi in mano la fascia.

Appoggio con cura.

«Butta ‘sto catorcio e comprati un’auto decente»
«Ma funziona ancora!» esclamo.
«Su Subito.it vendono un’Audi TT a 1.000 euro»
«Con fori di proiettile o senza?»
«Che te ne frega, è un TT. Ci metti sopra altri 1000 piombi per l’impianto a metano e via. Spazzola» dice allungando la mano.
Passo.

«Comunque» dico, osservandolo pulire i contatti «non accetto lezioni di economia domestica da uno che scialacqua patrimoni tra le cosce del terzo mondo»

Riprendo la spazzola che mi passa, la butto per terra. Ci mettiamo in due a togliere la batteria dal suo compartimento, tirandola fuori con cautela.

«Non credere, ultimamente Marghera è scaduta parecchio» dice, pulendosi le mani sui pantaloni «La carne buona sta a Padova. Solo che per arrivarci bisogna farsi strada tra la giungla travesta di Limena. Un luogo di perdizione, dove le anime deboli soccombono»
«La giungla… travesta?» chiedo, pentendomi subito di averlo fatto.

«Tette enormi e culi svettanti, la meglio plastica latina. E poi pompe sublimi, professionali, tanto da poter competere con le Sacre Scuole di Praga. No, a Limena parti per scopare una trentenne ucraina e finisci prosciugato da ventenni venezuelani, non è posto per dilettanti. Voi cazzetti mosci non resistereste alla tentazione di penetrare quegli orifizi dannati, sono le sirene di Ulisse, capisci? Per riuscire a raggiungere la fica di Penelope Varushka bisogna prima ignorare la quinta siliconata di Pablo Gutierrez, legandosi le mani al volante e proseguendo il puttan tour. Solo un eroe può riuscire in quest’impresa titanica»

«Cristo, pure i travoni?» domando inorridito.
«Chiaro, ma solo quelli nuovi. A trent’anni hanno il culo ormai inutilizzabile, spanato. E’ gente senza futuro tipo i film sui supereroi o ‘sto cacaio di macchina. Togli le guarnizioni e passamela» dice indicando la batteria nuova.

«Cosa c’entrano i supereroi?» chiedo.
«Eddai, prima o poi il mondo si accorgerà che sono i sogni bagnati dei nerd che si credono migliori di tutti ma sono solo i maschi beta dei fighetti. I supereroi han superpoteri o supercervelli ma ragionano da fighetti. Se io fossi Tony Stark stocazzo che salverei il mondo, passerei le giornate a bombardare baraccopoli zingare e poi tornerei a casa tra puttane, bamba purissima e champagne da cash peso. C’è un supereroe che lo fa? No. Perché son scritti da nerd complessati»

«Sai che odio fare quello che lo dice, ma questa era tanto razzista»
«I supereroi sono razzisti, non io. Ho detto che bombarderei una nazione o una razza? No. Solo i campi rom dove notoriamente risiedono latitanti, pluripregiudicati, assassini, stupratori, rapinatori, truffatori, ladri, zingari»
«MA CHE CAZZO DI CRIMINE E’ “ZINGARI”?!» sbotto alzando la testa dal motore e centrando il cofano.

Mi accascio a terra, tenendomela tra le mani.

«…rrcamadonna…» ringhio.
«Male?»
«Tua sorella»
«Vedi? Dio è con me»
«Stronzi tutti e due» mugolo.

Ario ignora il mio dolore e con mani esperte sistema la batteria nuova nel suo alloggio, fissa i cavi dell’impianto, collega i morsetti.

«C’è o no un supereroe che fa ‘sta cosa?» domanda.
«No. Altrimenti sarebbe un cattivo»
«Ragioni da fighetto anche tu. Scusa, prendi i mutanti. Vediamo solo la storia dei mutanti con mutazioni superwow, mai quelli che hanno mutazioni sfigate. E’ quello che mi sta sulle palle. Qualsiasi biologo ti direbbe che ho ragione io, chiedi a quell’invertita di tua morosa. Cosa ci vuole a essere un supereroe se sai volare? O se hai i miliardi e sei un genio? Niente. Ma di uno che ha mutazioni fighe, ce ne sono novantanove con mutazioni inutili o imbarazzanti. Di loro non parla mai nessuno»

«Perché non sono interessanti»

«No?» dice, chiudendo il cofano «metti che c’è Zborro, il supereroe che può eiaculare a comando e deve farsi strada in un’industria del porno fatiscente, tra donne strapagate e uomini sottopagati. Lui entra per cambiare le cose tra giochi di potere, politica, leggi sui preservativi. Dovrà sborrare in faccia a migliaia di donne per poter sovvertire il sistema, circondato da altri pornoattori magari più dotati di lui. Io una storia del genere la leggerei»

«”Zborro”?»
«Sì. O Petoguy, un uomo in grado di partorire scorregge mostruose tali da sconfiggere i tifoni, ma è così complessato che se ne sta a casa a guardare quella stronza di Tempesta che fa strage in giro, combattuto tra il voler salvare il mondo facendosi deridere o salvare la faccia lasciando il mondo affogare. Altro che “vivi abbastanza per diventare cattivo”, coi miliardi e le tutine son bravi tutti. Prova tu a trovarti una donna in un mondo che ti chiama “l’uomo scorreggia”»

«Ario, sono storie ridicole»
«Ma sono più reali. Più umane. “Da grandi poteri derivano grandi responsabilità”, sì, bravo, se il tuo potere è quello di essere forte, bello, ricco, famoso. Ma se il tuo superpotere è quello di trasformarti in un bottone cosa fai?»

«Vabbè, addio»
«O i cattivi! Prendi l’ultima scena degli Avengers, New York rasa al suolo, alieni, supereroi, poi all’improvviso parte un adattamento d’orchestra di YMCA in chiave epica e dal nulla appare Gayman»
«COSA?!»

BxGGOB_CIAElLiJ
«Gayman. Uno superpalestrato col costume rosa di Hello Kitty che mena ignorante agli Avengers e difende gli alieni perché Loki gli fa sesso. Immagina il popolo a bocca aperta e gli Avengers che non sanno cosa fare o dire, perché qualsiasi cosa facciano o dicano sarebbe discriminatorio. Il cattivo definitivo, chi lo frega quello? Son tutti bravi a dar contro a un cattivo che ammazza bambini, ma un bullo gay? Non puoi fottere con un bullo gay. Pensa la popolazione divisa che lo giustifica, dice che Gayman mena perché il mondo è omofobo, come lo contrasti? Con il classico supereroe bianco etero ricco e intelligente? Non puoi. Vince Gayman»

Si siede al posto del guidatore, gira la chiave.
La 600 sussulta e si mette in moto.

«Ecco, attieniti alle tue specifiche competenze» dico.
«Eh, anche tu. Fai una cosa, scrivile ‘ste robe. Supereroi handicappati in un mondo sull’orlo del collasso che però li odia»

Mi blocco, incredulo: «Cristo, hai appena descritto la trama di Watchmen»
«Ha fatto successo?»
«Enorme» mormoro.
«Vedi? So quello che dico. Basta coi wannabe fighetti, racconta una storia di gente fica sul serio»

 

Mezz’ora dopo sono al telefono col mio editore.
Piange e si ostina a ripetere che sono una persona disturbata.

  • Munky

    ….e comunque, nei fumetti, i supereroi con poteri sfigati, ci sono eccome:D

  • Credo che con quella tettona abbiamo raggiunto livello mai toccati prima di zozzagine.

    • andrea29292

      In cerca del nome…per scopi di ricerca, ovvio!

      • PornoMan

        Dovrebbe essere Francine Dee.

        • Pasquale

          PornoMan sei un’altro dei supereroi di nebo?

          • Dane

            il più utile oltretutto =D

        • Johnny

          Nah, Francine Dee ha le tette decisamente troppo piccole. A me sembra http://it.wikipedia.org/wiki/Minka in ogni caso.

          Buffo pensare che questo è il mio primo commento al blog pur seguendolo da anni.

          • – Doc –

            Quasta pagina di Wikipedia é un capolavoro.

    • Occhiobello

      grazie, ero partito leggendo e non l’avevo notata… grazie mille xD

    • ale

      Quale? dove?

    • InfiniteJest

      Ecco dove ti avevo già visto.
      (No, non sto parlando della tettona)

  • Peacock

    Watchmen è uno dei film sui supereroi che più detesto. Non perchè sia fatto male tecnicamente o stilisticamente o che cazzo ne so, ma perchè è noioso per un’ora e mezza e poi fanno il plot-twist tipo Saw o the Snatch, ma nel frattempo io mi sono addormentato e lo ricevo con un “ah,Yawn”.

  • Edoardo del Principe

    Il nerd che è in me applaude

  • Antani

    Watchmen il fumetto ha fatto successo.

    Il film è costato 130mln e ne ha incassati 185.
    Avengers in confronto ne è costati 220, ma ha incassato più di un miliardo e mezzo.

    E difatti il film di Watchmen, fatto peraltro bene, è considerato un mezzo flop.

    • von kleist

      E pensare che è l’unico film sui supereroi che mi sia mai piaciuto

      • Antani

        È piaciuto molto anche a me. Ma è stato un flop.

        Mi spiace per Ario, ma il pubblico dei film sui supereroi vuole le botte, le tutine colorate e le esplosioni.

        Non vuole film impegnati e su cui si debba pensare.

        Per questo i film della Marvel hanno più successo dei film DC.

    • Frederaik

      A me il film non dispiaceva ma mi ci sono addormentato…

  • MrMik

    Chiamate la Marvel e fate subito assumere Ario!

  • The nerdest

    Let the troll/nerd battle begin ..

  • Mr. Fred

    L’Audi TT è un topos letterario che si ripete nei tuoi racconti. Ha un significato particolare per te oppure è solo il primo modello di automobile che ti viene in mente?

    • E’ l’unica macchina di lusso che mi piace davvero.

      • Se la TT è un’auto di lusso, una bmw i8 cos’è, il prototipo dello shuttle?
        Comunque un’auto di lusso che si trova a milleeuri è una contraddizione in termini (ok, economici).
        Comunque chapeau per il pezzo!

        • Ok, intendo dire auto-che-non-è-la-mia-600 che mi piace davvero.

  • McL

    “Piange e si ostina a ripetere che sono una persona disturbata” ahahahahahaha Muoio XD

    Grandissimo pezzo

  • LUca

    Ma le avventure di zborro non erano già state narrate da Elio?

    • Mikking

      Si, ma con questo ha in comune solo il nome

  • mbt6

    Miglior
    Sito
    Letterario
    Punto
    La seduta è tolta

  • Daniele Capitanio

    «…rrcamadonna…» ringhio.

    «Male?»

    «Tua sorella»

    «Vedi? Dio è con me»

    «Stronzi tutti e due» mugolo.

    son caduto dalla sedia

  • Jordi

    Su Iron Man ,Ario, ha indubbiamente ragione

    • zingus

      D’altronde iron man nacque solo come la disperata risposta a bat-man, od erro? Batman che comunque era tutto impegnato a non mollare bombe sugli anatroccoli, quindi insomma, l’analisi delle SUE motivazioni era stata, diciamo, procrastinata.

      • Zachiel

        Occhio che il Batman del telefilm era una parodia dichiarata del Batman dei fumetti. Era il Batman delle banane a sfera e dei nodi umani.
        Quindi il vero Batman non era per nulla impegnato a non mollare bombe sugli anatroccoli, sulle suore, sulle orchestrine, sulle signore che si abbuffano al ristorante, sui piccioncini in barca.

  • Harry Deekolo

    Tracciamo una riga per terra e chiamiamola “politicamente corretto”, poi scavalchiamola con un bel balzo a piedi pari. Poi voltiamoci e pisciamoci sopra.
    Me like big time.

    (era ora che tornasse Ario!)

  • Comunque il fumetto con lo scorreggione esiste: il puzzola di Mistery men, di cui esiste anche il film.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Mystery_Men

  • Alessandro

    Voglio la trilogia di Ario Man. Subito.

  • Petoguy

    Io penso di essere Petoguy. Ma non posso farlo sapere alle mie donne, è un potere maledetto.

  • Larissa Saldarini

    no zio, niente Watchmen, ha raccontato la trama di Wanted

  • Larissa

    No zio niente Watchmen, ha raccontato la trama di Wanted

  • Fuz

    Comunque il film di Watchmen è una merda. Per farselo piacere è necessaria una delle due seguenti condizioni:
    – Non aver letto il fumetto
    – Avendo letto il fumetto, non aver capito quello che si è letto

    • breezio

      Allora non sono l’unico a pensarla così.

  • Obi-Fran Kenobi

    «C’è o no un supereroe che fa ‘sta cosa?» domanda.
    «No. Altrimenti sarebbe un cattivo»

    C’è The Boys. In cui effettivamente i supereroi sono tutti cattivi.

    • Jaff

      Mi tocca concordare. E aggiungo lo special di The Boys, “Herogasm”, da far leggere ad Ario

    • Drago Rinato

      C’è un romanzo di Brandon Sanderson: Steelheart che narra di un futuro prossimo della terra dove alcune persone ottengono super poteri, ma sono tutti cattivi e sovvertono l’ordine costituito, creandosi dei propri regni (i più forti) con sgherri (quelli meno forti).

      • Gianfresco

        stupendo The Boys! e mitico Garth Ennis, per non parlare di Watchmen: sono i fumetti supereroistici che mi piacciono di più (se si possono definire tali). Anche se ho un pó paura per la fine di The Boys

  • prima del lifting della Disney, TonyStark era un alcolizzato all’ultimo stadio che tra una sboccata e l’altra faceva esplodere chi lo guardava male

    • Angelo

      Grazie!

  • gian

    Haahhahaha lo sapevo che dopo sta roba del sito letterario veniva fuori ario! Dovrebbero fare più macchianera

  • zingus

    C’è Concrete…

    • Quell’emo del cazzo nel corpo della Cosa?

      • zingus

        Era depresso perché la trasformazione gli aveva impedito di tenersi il pisello, ma fondamentalmente si faceva i cazzi suoi e passava il tempo a capire come funzionava il suo corpo. (male)

  • Baboo85

    Per questo mi piacciono Logan (Wolverine) e Tony Stark. Perche’ tra tutti sono i piu’ trasgressivi (e poi da bravo nerd adoro l’armatura e il potere rigenerante).

    O l’ultimo Superman (Man of Steel), che alla fine si rivela diverso dal solito sfigato salvatutti (non vi anticipo nulla).

    Adoravo anche i primi Spiderman, lui sfigato un po’ anche dopo aver preso i poteri. Quello nuovo (Amazing Spiderman) e’ uno di quelli “minchiafigaporcoddighel” che acquista poteri.
    Monotonia pura.

    O meglio ancora, Deadpool. Cazzo quello si’ che sarebbe bello come “potere”…

    • Rob Von Soma_Cruz

      il potere della pazzia

      • Baboo85

        Ahah mi e’ uscita male, intendevo il potere rigenerante che lo rende immortale.
        Poi proprio perche’ non e’ come tutti gli altri eroi coraggiosi, con un senso del dovere illimitato, giusti, intelligenti, ecc ecc, che mi piace.

  • piero ribaudo

    ma lo sai che esiste un mutante, che per sopravvivere deve bere continuamente alcool, il risultato è che è sempre tutto rincoglionito sverso sul bancone
    diglielo ad ario e salutamelo

    • Enrico Furlan

      Coso, tu non ti puoi permettere di dare giudizi sulla mia vita. Tu non lo sai, cos’ho passato. Ok?

      • piero ribaudo

        Massimo rispetto

  • Djeug WiKo Vuillermoz

    comunque c’è chi ci ha già pensato e ci ha fatto un film. si chiama thunderpants.

  • Rob Von Soma_Cruz

    Nico, vogliamo altri sproloqui di Ario. Sono disposto anche a scambiarli per mia sorella, manco fossero cammelli.

  • Zen my Ass

    Perche’ non trasformi la vita di Ario in una serie? Ti basterebbe trascrivere i suoi monologhi e saresti gia’ a meta’ strada…

  • Scusate,
    vogliamo parlare di Rat-Man?

    • Di Ratman non si parla. Ratman si venera.

  • cervelletto

    parliamo di cose serie:chi è la tettona dell’header!?

  • Più che watchmen sembra molto “The boys” di Garth Ennis. Non uno dei miei favoriti ma credo ti piacerà, è nichilista e politically scorrect al punto giusto per fare breccia nel tuo cuoricino… 😀

    Besos

    • Confermo.
      Dopo decenni passati a sperp…INVESTIRE fondi in fumetti posso sottoscrivere che The Boys è fra le pochissime novità veramente meritevoli. Piaciuto tanto anche Wanted (fumetto, non la merdata di film).
      E tanto per chiudere in bellezza e lisciarmi anche i fan della DC come non citare The Killing Joke.
      Manca solo il fumetto di Shpalman poi la vita potrebbe anche smettere di piombarmi addosso e non sarei più un conformista immaturamente cazzaro.

  • negato

    Sei un fottuto genio.

  • Davide Portolani

    questo pezzo mi ha fatto tornare in mente i mitici tempi del buon vecchio Lobo, quello sì che era un supereroe con i controcazzi…

    • Andrea

      Ah Lobo.
      Ci troveremo ai giardinetti dicendoci” Te lo ricordi quando in paradiso prese Dio per la barba minacciando stermini?”

  • we

    il mio supereroe preferito si fa chiamare beppe grillo

  • Gallo Gallerani

    Io il fumetto su zborro lo comprerei!!

  • Federico
  • gt

    Ciao, se ti interessa una serie sui supereroi che sfruttano la prostituzione, si drogano e si danno alla depravazione, prova con The Boys, di Garth Ennis.
    http://it.wikipedia.org/wiki/The_Boys_%28fumetto%29

  • Hotelma

    Ne hanno fatti di fumetti così, ma nessuno pensato da Ario…
    E visto che tutti consigliano qualcosa da leggere: Transmetropolitan, di Warren Ellis, che è ispirato a un personaggio che ti piace di sicuro, e la prima serie di The Authority, sempre di Warren Ellis.

  • Piera
  • Laurelion

    Al posto di fare marchette imbarazzanti ad “Orfani” leggiti “The Boys” di Garth Ennis, c’è stà tutto quello che ti viene in mente sul genere.

    Comunque te sei svegliato tardi:

    http://images6.fanpop.com/image/photos/35200000/Beak-Barnell-Bohusk-x-men-35222638-144-327.jpg

    Becco, l’uomo uccello degli x-men.
    Vabbeh che era la serie scritta da quel genio di Grant Morrison, ma fortuna vuole che c’è un mondo che s’è già accorta di ste cose.

    • Laurelion
    • Jordi

      The Boys io l’ho letto,Garth Ennis ha prodotto roba migliore:come Hitman ,ad esempio

      • Laurelion

        Mode Nerd On:
        Nun so, Hitman è più calibrato è vero ma in “The Boys” Ennis ha carta libera su tutto O:
        Mode Nerf Off

        Le marchette vanno rinfacciate Sempre.

        • Jordi

          Quali marchette?

          • matteo

            Ma la marchetta fatta a Rrobe “CheMerdadiFumettoOrfani” è comprensiva dell’uscita da leader del centro sociale che lo stesso ha prodotto la settima scorsa su Facebook dove sparava merda sulla polizia?

          • Io e RRobe spesso la pensiamo diversamente, altre ancora siamo proprio agli antipodi. Quello era uno di quei casi.

    • E vabbe’, non glielo rinfacciare cosi’ quel pompino che ha fatto al suo amicone Rrrobe!

  • piero ribaudo

    e aspettate di vedere …questo

    https://m.youtube.com/watch?v=CrFptodJ9bs

    io mi piscio addosso dal ridere ogni volta che lo vedo

    Ario Apprezzerà

  • Knicks fan

    Esiste un super cattivo Marvel che si chiama Uomo Assorbente, se non è sfigato lui….

  • “un sito letterario”: maestosamente delicato.
    Non ho capito perché hai tolto il “bagni”…

  • Crossed e’ l’unico fumetto di cui valga la pena parlare. I Crossed si prenderebbero quei frocetti repressi degli orfani di Rrrobe e se li inculerebbero a morte cantando “God Save The Queen” nel frattempo

    • WTF

      • Moby

        Nebo, Crossed è un fumetto malato. Bello ma molto malato.

        • Laurelion

          Sempre di Ennis tra l’altro :look:

          • Hendioke

            E non avevo dubbi, solo Ennis poteva far inculare a qualcuno lo sfiatatoio di un delfino.
            Nebo, comincia a leggerti The Preacher (sempre di Ennis) con personaggi sia sfigatissimi che fighissimi ma tutti a modo loro disturbati a mille e trovate geniali (psss il main villain è Dio, sì, quello con la barba e il trono in cielo) dopo vedi tu se addentrarti oltre negli abissi di perversione di Ennis o fermarti lì (ammetto che pur essendomi ben goduto The Preacher il resto della produzione di Ennis non riesco manco a guardarlo)

  • Matthew77

    Comunque bella macchinetta…..tenuta veramente bene, complimenti 😀

  • Laflair

    Sei andato in vacanza “el nebo” ?

  • Marco Manconi

    Ehi, Nebo, magari ti è già stato detto, ma Ario è indietro di decenni, Palumbo, gran disegnatore, tirò fuori il primo supereroe masochista della storia, Ramarro, fumetti anni ’80, se una aveva la figa si faceva fare di tutto, ti piacerebbe!