Ci vorrebbe la rivoluzione

kim-kardashian-mini-shorts-style-06

Apro gli occhi perché dalla strada è partita la consueta salva di urla, guaiti, latrati e bestemmie che avviene quando la persona con cane X incontra la persona con cane Y e decidono di lasciarli avvicinare. Dopo una breve annusata di culo i molossi tentano l’accoppiamento o la strage, attività impedite solo dalla potenza dei bicipiti di X e Y. Se X era intenzionata a farsi scopare da Y saranno sorrisetti imbarazzati. In caso contrario pioveranno insulti, minacce e bestemmie. Il mio cane, richiamato da questa overture, salta dritto sui miei testicoli alle 7.32 di domenica mattina nel tentativo di lanciarsi dalla finestra pur di assistere a questo evento irripetibile. La donna lo placca alla disperata balzando dal letto e sbattendo la testa contro il termosifone. Il cane guaisce.

Piscio, penso al suicidio, fuori è primavera.

La Natura ordina alle donne di predisporsi all’accoppiamento ed esse palesano tette, gambe, culi in minishort. Ciò innalza il testosterone acuendo l’aggressività della popolazione, centuplicando risse a cui seguono risse per vendicare le risse. Una vecchietta a terra urla con grazia, protendendo la mano verso lo scippatore come una nuova Creazione di Michelangelo. Egli fugge, catenina in pugno, schivando con soavi piroette i pedoni di Mestre inebetiti da antidepressivi, tranquillanti, droga, Beppegrillo.it. Leggo il giornale. Persino le scazzottate fuori dai centri commerciali hanno un sapore diverso. Il susseguirsi di opere d’arte che hanno scandito il proseguire dell’umanità, qui, trova nuova linfa. La guerra di Piero, Mezzogiorno di fuoco, Sfida all’ok corral e “Volevo veramente questo parcheggio“.

«Sono pronta!» trilla la donna nell’altra stanza.
«Va bene, andiamo» rispondo alzandomi.

Resto in piedi sull’entrata per un minuto. Due. Comprendo l’errore. Non era un “sono pronta” da essere pronta, era più un “sono pronta” che le fiche dicono a caso ogni tanto, tipo perché hanno deciso cosa mettersi o con quale colore cazzuolarsi la faccia.

Mi svesto. Il cane dorme. Gli uccellini cinguettano.
Un SMS mi informa che dovrò fare gli straordinari.

Fuori dalla finestra il sole è tiepido. Mestre si riscopre in tutto il suo splendore di abusivismo edilizio anni ’70. Al Tronchetto persino i parcheggiatori della mafia sorridono mentre ti dirottano. I caparozzolari di frodo duettano sempre con la guardia costiera tra raffiche di mitra, ma tengono lo stereo acceso che suona “It’s a beautiful day” di Michael Bublè. I pescivendoli di Rialto non dicono più che gli immigrati gli rubano il lavoro, forse perché sono stati decimati dalla retata che ha sequestrato tanta cocaina da farcisi un igloo. Nei bar, tra un’occhiata a una minigonna e uno spritz, si parla di rivoluzione contro la casta che dissangua gli onesti lavoratori veneti. Quest’inverno il progetto di rivoluzione lollina 67.843, detta “dei forconi”, consisteva nel paralizzare l’Italia aspettando qualcuno faccia qualcosa. Sono stati momenti drammatici, in televisione si susseguivano le strazianti interviste alle madri dei disoccupati che alla domanda “signora, e suo figlio dov’è?” rispondevano “a casa che dorme”. E’ finito con l’arrivo del weekend, sebbene alcuni di questi eroi presidino ancora il casello Padova est davanti all’Ikea.

presidio ikea   1502802_3805903321657_373427932_oMa basta accelerare.

 

«Tesoro, sei pronto o no?» flauta la vagina, impaziente.
Il cane scoreggia così forte che si sveglia.

Volto pagina.

Il successivo progetto di rivoluzione lollina 67.844 detto “Indipendensa” consisteva nel costruire la ruspa di Batman, portarla in piazza San Marco e poi di nuovo aspettare qualcuno faccia qualcosa, proprio come il piano 66.892 del 1997. Purtroppo gli indipendentisti si erano informati su Facebook ed erano convinti sarebbe bastato spegnere il telefonino per non essere intercettati dai massoni.

1484250_10152045324519632_76811308_nNon ha funzionato.

 

«Così come sto?» domanda la fica, apparendo in salotto.
Alzo gli occhi. S’è di nuovo dipinta le sopracciglia con l’Uniposka.

«Benissimo» dico.
«Ma… devi ancora vestirti?!»

Il cane gira in tondo, felice all’idea di poter annusare urina fresca e preservativi usati. Appena capisce che non lo porteremo con noi spara un ululato, subito emulato dai cani dei vicini. Usciamo che il condominio pare il set di un western. Mentre chiudo noto un rivolo di urina che fuoriesce da sotto la porta, seguito da un grattare convulso. Dio è il migliore amico dell’uomo e si morde la coda, ma non devo pensarci. Sono il paese reale, ho problemi più urgenti come il paradosso di H&M. Si tratta di un varco spaziotemporale che si spalanca in primavera, durante il quale le vagine si vestono la metà ma comprano il doppio dei vestiti pagandoli il triplo e visionandone il quadruplo, e per farlo necessitano sia presente un maschio. E’ come se Margherita Hack avesse bisogno del parere di un idraulico per stabilire se una roba è un quasar o una supernova. Cosa cazzo sono, un meetup a cinque stelle? Ho la faccia del commesso della Decathlon che abolisce l’emendamento 785/c in rif. legge 348 del 1987 e il giorno dopo ci svegliamo in guerra col Suriname? Sembro forse il giardiniere di Codroipo che nei forum di medicina diagnostica l’AIDS a uno che chiede delucidazioni sulla calvizie? Sono un uomo: se vuoi sapere come mi piaci vestita basta aprire youporn.

«Questo come mi sta?» domanda uscendo dal camerino.
«Benissimo» dico, sforzandomi di ignorare quelle sopracciglia così simili ai disegni che ti fanno gli zingari sulla porta. Ma quando ci sarà la rivoluzione tutto questo cambierà. Mangeremo i cani. Sedurremo a martellate. Non ci saranno più SMS.

Devo solo aspettare qualcuno elabori il piano 67.845.

  • Jacopo Re

    Dio è il migliore amico dell’uomo e si morde la coda, fa tanto Salmo nel freestyle di Natale.

    Bella Nebo, come al solito mi strappi un sorriso.

    • Valerio G.

      Già.

  • BND

    M’hai rimbalzato l’amicizia su Facebook ma rimani comunque un grande 😉

    • corvocalvo

      Quante verità in così poche righe. Nebo rimani sempre il mio faro nella nebbia. Il paradosso di H&M dovrebbe essere sufficiente a farti guadagnare un Nobel.

    • corvocalvo

      Scusa ho sbagliato

  • corvocalvo

    Quante verità in così poche righe. Nebo rimani sempre il mio faro nella nebbia. Il paradosso di H&M dovrebbe essere sufficiente a farti guadagnare un Nobel.

  • Vagabond

    Stando a Venezia in questi giorni, posso notare i luoghi che menzioni… è esaltante! Dove lavori, Nebo?

    • giglax

      nebo non lavora, scrive per riviste patinate per froci, adolescenti in crisi di ormoni e 40enni coi leggins e le chiappe budinose.

      • In un mondo giusto, potrei usare queste righe come biografia.

  • Davide David

    Ma non ho capito, che volevano fare quei quattro cazzoni di veneti con la ruspa corazzata, a parte una figura di merda? Si aspettavano che lo stato malvagio di roma ladrona si spaventasse e dichiarasse l’indipendenza del veneto?

    • Sì. E se ti leggi l’ordinanza della polizia con le intercettazioni scoprirai perle immortali, tipo quando erano convinti che tutta Italia sarebbe scesa in piazza ad acclamarli PERCHE’ SI.

    • zha

      non avete capito la genialità del piano: colpire lo stato con tutta la forza dell’assurdo, tipo il savoia cavalleria a isbuschenskij per lasciare il nemico basito ed incapace all’azione. Dai, quale altro può esser lo scopo di un tank a Ve? voglio dire, i carri hanno solo due nemici naturali, gli acquitrini e gli abitati con vie strettissime, due cose che guarda caso coesistono in un solo luogo sulla terra: Venezia

  • Alberto F..

    Ciao Nebo, non capisco perché in quasi ogni tuo post attacchi sempre Beppe Grillo e il M5S. Sei forse un militante di un partito così detto “tradizionale”?

    • Magari, significherebbe che avrei finalmente trovato qualcuno che mi rappresenta. Invece no, è solo perché fanno ridere già di loro. E perché credo siano il peggio dell’Italia, in subordine.

      • Alberto F.

        Parlandoti da grande deluso dai partiti tradizionali, che se non fosse stato per il M5S non sarebbe mai più andato a votare, non riesco a capire il perché di queste affermazioni e onestamente mi viene da fare un salto sulla sedia leggendo la definizione che ne dai e pensando che tu sei una persona intelligente e non un berluscones o un piddino tipico… Il M5S sarebbe peggio di Forza Italia? Peggio del PD? Peggio di NCD? Peggio Scelta Civica? E potrei citarteli tutti… Lungi da me dire che il M5S sia perfetto; i suoi militanti e rappresentanti commettono errori di ingenuità e inesperienza, Grillo spesso agisce in modo impulsivo e spropositato. Ma veramente tu consideri migliori persone come Alfano, Renzi o Cicchitto, a gente come la Taverna, Morra o Di Battista? Metti sullo stesso piano (anzi sotto) chi i soldi li restituisce a chi non solo non lo fa ma addirittura li ruba? Consideri peggiore chi ogni giorno in parlamento combatte contro la corruzione, la collusione dello Stato con la mafia, il precariato a chi invece li favorisce in ogni modo? Scusa per le tante domande, ma faccio veramente fatica a crederci…

        • Sì.

          • Alberto F.

            Ottima risposta! Un po’ sintetica ma efficace. Visto però che non me la sento di andare a votare o di fare scheda bianca, chi mi consigli di votare alle prossime elezioni?

          • Alberto F.

            errata corrige: “non mi la sento di NON andare a votare”

          • Adalberto

            Feudalesimo E Libertà.

          • BoboMilano

            Ti rispondo io per Nebo:
            “Sì”

          • Harry Deekolo

            Novantadue minuti di applausi.

        • IlijaZ

          Semplicemente parlando, il M5S è la pura espressione del qualunquismo italiano.
          Rappresenta tutti coloro che, fino a ieri, si grattavano sul divano, urlando “LADRO!” ad ogni fotogramma televisivo.
          E’ la quintessenza del gregge.

          • Alberto F.

            Ammesso che sia come dici tu, alle prossime elezioni chi dovremmo votare secondo te? Penso che le pecore del gregge a votare non ci andranno proprio.

          • cisco

            La frase: “…te che sei intelligente perché non la pensi come me sul M5S…” è da nobel per la letteratura! Davvero, geniale! Soprattutto la modestia di chi crede di sapere più degli altri perché si informa su un blog privato.
            Comunque se non sai per chi votare alle prossime elezioni io ti consiglio il “Partito dei miei Coglioni” non c’è sulla scheda, devi aggiungerlo tu, ma stai tranquillo che non te ne pentirai.

          • Alberto F.

            Premesso che di certo non mi abbasso al tuo livello di comunicazione, non ho mai scritto quello che tu riporti. La cosa che mi ha stupito di è che alla richiesta di argomentare il suo disprezzo per il M5S non ha dato nessuna spiegazione logica, ma anche così facendo mi ha già dato le risposte che volevo. La cosa che più mi fa rabbrividire è che il tuo voto e quello di chi fa parte della tua categoria (molto vasta), vale tanto quanto il mio. Se dipendesse da me per poter esercitare il diritto di voto attivo e passivo dovrebbero essere aggiunti altri tre requisiti a quelli già in vigore:
            1) Superamento di test psicologico per escludere patologie e/o ritardi.
            2) Superamento di un esame di cultura generale a livello del programma di licenza elementare.
            3) Dimostrazione della conoscenza basilare dell’educazione civica .
            Sono certo che in questo modo un buon 60% degli aventi diritto.

          • Alberto F.

            sarebbe tagliato fuori.

          • cisco

            “…non riesco a capire il perché di queste affermazioni e onestamente mi viene da fare un salto sulla sedia leggendo la definizione che ne dai e pensando che tu sei una persona intelligente e non un berluscones o un piddino tipico…”
            Evidentemente ho frainteso il significato, mea culpa, chiedo venia.

            In merito hai tre punti mi sembri troppo benevolo:
            1) i test psicologici costano molto e sono una scienza oscura alla maggior parte della popolazione, i test del QI sono più fruibili ed economici e smascherano i ritardi mentali senza dubbi;
            2) oltre a questo aggiungerei anche qualche domanda sulla storia recente della repubblica e le sue leggi per tagliare un buon 99% dei votanti centrodestra (i parlamentari durante il governo Monti erano a maggioranza berlusconiani, durante il governo Letta erano stati nominati da Bersani quindi, di fatto, Berlusconi ha introdotto l’IMU e il PD l’ha tolta; vorrei sapere quanti berluscones sanno questo piccolo dettaglio);
            3) perfettamente d’accordo, l’educazione civica dovrebbe essere, a mio parere, una materia scolastica a tutti gli effetti con verifiche e voti, se poi mancano fondi o tempo eliminerei volentieri quella pagliacciata che chiamano ora di religione (ma sono solo un sognatore).

            Per quanto riguarda il mio disprezzo per il M5S posso dirti quello che vuoi, ma prima dimmi tu quello che hanno fatto in un anno con il 25% dei voti, se non urlare come degli ebeti ritardati (i nuovi leghisti dovrebbero farsi chiamare) e proclamare colpi di potere inesistenti.

            Inoltre posso ammettere che la mia battuta del “Partito dei Coglioni” è volgare, ma non capisco che risposte tu possa aver tratto da questo, per di più dovreste essere immuni alla volgarità visto le eresie del vostro padrone Grillo, che ammettiamolo, in quanto a villania non ha rivali.

            Infine ti invito subito a non rabbrividire se il mio voto vale tanto come il tuo perché la mia fedina elettorale è pulita e così resterà.

            Saluti e buon voto.

          • The Dude

            Tu scrivi:

            1) Superamento di test psicologico per escludere patologie e/o ritardi.
            2) Superamento di un esame di cultura generale a livello del programma di licenza elementare.
            3) Dimostrazione della conoscenza basilare dell’educazione civica .
            Sono certo che in questo modo un buon 60% degli aventi diritto sarebbe tagliato fuori.

            Sì, concordo, ma vallo a dire a quei quattro k@st@ che hanno scritto la Costituzione. Boh. Tra l’altro puoi star sicuro che i punti due e tre farebbero stragi politicamente trasversali. E mi sto limitando.

          • il maestro ling

            ok non posso resistere.
            in genere non ci provo nemmeno a rispondere ai grillini, ma questa volta farò un’eccezione.
            Il partito dei miei coglioni (bella idea, mi sa tanto che lo aggiungo a penna davvero) è meglio del partito dei grillini perché i miei coglioni non sono convinti che il mondo si cambi cambiando stato su facebook, perché i miei coglioni non credono alle scie chimiche, perché i miei coglioni non sono per mandare tutti sulle palafitte, perché i miei coglioni non pensano che aver giocato fino a ieri alla playstation gli dia il diritto di pontificare su qualsivoglia argomento solo perché in un blog un vecchietto che urla e suda ne da una descrizione approssimativa

          • il maestro ling

            ah dimenticavo:
            il governo dei migliori (o aristocrazia) non ha mai portato niente di buono.
            uno dei motivi per cui non voterò mai grillo è perché mi piace il suffragio universale.
            Il grilliota medio invece è convinto che il diritto di voto tocchi solo a lui e a quelli come lui (parte dei sinistri si troverebbero d’accordo sulla sostanza. Un po’ meno su CHI debba avere il diritto di voto)

          • Alberto F.

            Infatti non hai capito un cazzo: Grillo e il M5S sono ben favorevoli al suffragio universale, quella è stata una mia provocazione per far capire che una larga fetta della popolazione non voti con cognizione di causa e non sappia nemmeno per cosa o chi stia votando. Il fatto che non l’abbia capito è la riprova che appartieni a quel folto gruppo.

          • il maestro ling

            improvvisamente diventa una provocazione…

          • karlonamed

            Ed anche il 95% degli elettori m5s rischia seriamente di essere scartato. Compreso quelli che sono in parlamento.

          • ex

            Penso che presentarsi al seggio e riconsegnare la.scheda con una bella sgommata di merda stampata su di essa sia l’ alternativa giusta al voto

          • giglax

            avete rotto il cazzo con queste banalità da bar che ormai senti OVUNQUE, in italia.

            “fai la cacca sulla scheda!”

            è di un qualunquismo esagerato e ha decisamente stancato, pure io ho votato “rambo” e “dio mannaro” alle ultime elezioni ma non lo sbandiero con boria, se mi capita di parlarne abbasso la voce di qualche tono e mi sento cogliere da un senso di avvilimento infinito, non c’è un cazzo da ridere.

            ho accarezzato m5s come forma di protesta ma ho detto “aspettiamo, vediamo come va avanti la cosa. non voglio la coscienza sporca”

            e infatti, i fatti mi cosano.

          • ex

            Ho sempre sognato di essere preso di mira da te, giglax :3 ogni volta che insulti qualcuno ho un erezione. Ed anche questa è una battuta da bar trita e ritrita perciò insultami e dimmi quanto sono banale e prevedibile.
            P.S. più su c’ è il tuo avversario del post precedente. Vai e colpiscilo con tutta la tua forza! usa retorica e proprietà lessicali per inibire la nostra autostima!

          • cisco

            Ho il presentimento che ad ogni elezione gli “dei a forma d’animale” guadagnino sempre più voti…

          • Irkalla

            Questa sembra tanto un pensiero da ragazzo viziato però. Quale religione o partito non ha dei rincoglioniti invasati? Ma in un blog da spiaggia ci può anche stare.

        • aldo

          amico mio….se ti informassi un minimo capiresti che il M5S non è assolutamente diverso da tutti gli altri partiti. nebo lo prende tanto di mira proprio perchè la gente non capisce questa cosa,mettendosi sullo stesso livello dei berlusconiani. è la seconda volta che il popolo segue un comico, non abbiamo ancora imparato la lezione.

          • Alberto F.

            Io per quanto cerchi di informarmi mi capacito sempre più dell’opposto che hai scritto. Puoi darmi qualche informazione in più?

          • Brutal Deluxe

            Beh, se ti informi su TzeTze si spiega tutto.

    • Perché giusto i cerebrolesi lo votano. Infatti avrà un gran successo purtroppo.

      • Alberto F.

        Invece chi è molto intelligente come te cosa vota?

        • Raven78

          Davanti al vuoti pneumatico del M5S in parlamento la domanda più corretta sarebbe “come fai a votarli di nuovo ?” Poi non capisco questa ossessione per il voto delle persone con cui discutete… se uno ha votato PD, SEL o Lega cosa cambia rispetto alle boiate sparate a cannoni affiancati dalle truppe grilline ? Poi scusa ma a questo punto chiedetevi anche fra voi prima cosa avete votato, magari scoprite che siete “complici” esattamente come gli altri…. Forza Italia e gli altri sono arrivai in parlamento con le elezioni, quanti dei vostri elettori prima hanno votato Berlusconi per gli stessi motivi per cui ora votano Grillo ?

          • Alberto F.

            A parte il fatto che ignoro perché se faccio una domanda a qualcuno, a rispondere debba essere qualcun altro, sarà forse perché diversa gente si scambia a giorni alterni l’unico neurone che possiede collettivamente. I concetti elementari che tali persone non riescono a capire sono che gli elettori non votano Grillo, ma votano il M5S, che Grillo non è nemmeno un candidato, ma solo un garante politico del movimento. Io pur facendo parte del M5S non mi considero membro di una setta di iniziati ma semplicemente condivido un programma e col mio voto do piena fiducia ad un candidato che fa parte di un movimento. Se tale candidato e/o movimento mi deluderà semplicemente non darò più la mia fiducia. Ora, le ragioni per le quali siamo governati da una banda di ladri da decenni è questa: ci sono tanti complici di tali ladri (circa 11 milioni di evasori fiscali , circa 1 milione persone che fanno politica a livello locale e circa 2 milioni di parenti e amici stetti di questi che riescono ad avere per questo piccoli o grandi vantaggi) ma ci sono anche molti coglioni semianalfabeti che votano Forza Italia “perché mi stanno sul cazzo i comunisti”, che votano il PD perché “Grillo urla ma non sta facendo niente” e i partitini perché “Monti è un professore universitario” o perché ” Alfano è siciliano come me”.

          • williams

            Non sei aggiornato. Ora è l’unico rappresentante politico. E nemmeno si è fatto votare il nuovo incarico sul fantasioso Sistema Operativo.
            Aggiungo che in base alla tua arguta analisi politica direi che c’è una grossa parte di evasori e coglioni analfabeti che ora invece che votare B votano il “Mó vi mento”, visto e considerato che Grillo sale di quanto FI scende.
            P.S
            Nelle Marche hanno candidato un ex amministratore di una ditta di Forex che pare abbia fatto sparire 30 milioni.

          • Alberto F.

            Williams, la comare che abita al terzo piano ne dice tante anche lei…Fai nomi e cognomi per favore e provvederemo verificare a farlo presente a chi di dovere. Giusto perché tu lo sappia, qualche mese fa sono stati espulsi dal movimento dei parlamentari che non volevano rendicontare le spese de pasti, il tutto mentre i partiti tradizionali candidano normalmente gente inquisita e/o condannata per reati di ogni tipo, dalla corruzione all’associazione mafiosa, noi no.
            Un caro saluto.

          • Aysha

            Facci capire. Sei solo un elettore però fai parte di un gruppo che verificherà e farà presente a chi di dovere ?

          • Alberto F.

          • uhm

            Ma perché ti ostini a rispondere, non vedi che stanno solamente insultando a random?

          • tonimola

            Non proprio a random. Io insulto solo lui e le altre scimmie ammaestrate che votano M5s…

          • aysha

            Scusa avete espulso chi non voleva rendicontare il vitto e non avete fatto un fiato sulla Taverna che spendeva 3.000 euro o su quelli che caricavano migliaia di euro sotto un generico “altro” ??? E la Lezzi che ha assunto come assistente la figlia del suo amante che le dovevate fare ? Bombardarla ???

          • Williams

            Si chiama Fabio Bottiglieri.
            Su tutto il resto del post continua pure a far FI fa di nulla tranquillo…

          • Alberto F.

            Interessante come riguardo al M5S si vada a fare il pelo a tutto, dalla rete risultano solo delle voci, mentre i partiti come FI o PD o NCD hanno al loro interno fior di delinquenti inquisiti e condannati.

          • tonimola

            Ma abbattetelo cazzo. Basta, non convincerai nessuno a seguire sirene e scie chimiche. I coglioni cerebrolesi li ha già conquistati tutti il tuo capo, non ne troverai altri certo tu qui. Ora torna a lavare i panni col Wah Ball.

          • Alberto F.

            tonimola, non sono qua per convincere nessuno ma solo per sapere cosa votano le persone intelligenti come te, che tra le altre cose cambiano continuamente nickname. Forza Italia o PD suppongo…

          • Davidoff Magnum

            Facci capire una cosa. Se ti diciamo che votiamo per il partito nazista democratico della libertà per l’inquisizione moderata cosa ti cambia ? Vota 5S e stai tranquillo tanto siete così intelligenti voi di vostro che avete mandato in parlamento gente che non sa distinguere una docufiction da un documentario vero e che non sa nemmeno come funziona il parlamento dove siedono. Lo so che è un discorso lungo e difficile da fare ma davvero pensi che sostituire i ladri con gli incompetenti sia una soluzione accettabile ?

          • Alberto F.

            Mi raccomando, continua a cambiare nick…
            Primo: visto che non sai rispondere alla mia domanda (quella su chi voti) ne deduco che o te ne vergogni o semplicemente non lo sai nemmeno tu visto il tuo evidente stato confusionale.
            Secondo: le tue congetture sui parlamentari del M5S son così idiote puerili che non meritano nemmeno risposta.
            Un caro saluto.

          • tonimola

            E chi ha detto di essere intelligente? Io sono mona e voto il cazzo che mi pare. E il mio voto me lo tengo per me. E non sono così rompicoglioni da fare delle crociate in un blog di puttanate che la gente si ostina a prendere sul serio.
            Torna dai rettiliani.

          • Alberto F.

            Uno come te il diritto di voto non dovrebve nemmeno averlo in quanto incapace di intendere e di volere.

          • Tonimola

            E tutto questo tu lo deduci da un post cazzone su un blog. Mentre tu predichi la tua fede cieca e talebana, e hai votato idioti che credono alle sirene, alle scie chimiche, che si dichiarano antisemiti. A coso, non guardare la pagliuzza nell’occhio degli altri, ma la trave che hai nel culo! Ps: ma non é vostra la stroncata 1 vale 1 ? Pagliaccio

          • Alberto F.

            Lo deduco da come scrivi, lo stato confusionale è palese.

          • tonimola

            Non hai più argomenti ah? Perché non scrivi “sveglia11!!1!uno!! Peppe ci salverà” di solito la media del Vs elettorato è questa. Provaci dai. Non abbandonare così facilmente…

          • Davidoff Magnum

            Quindi il vantaggio nel votare M5S consiste non nel votare il meglio ma il meno peggio ? Ma non eravate voi quelli che dicevano che un indagato non dovrebbe candidarsi e che chi non seguiva lo statuto andava cacciato ? Mai pensato al fatto che dovreste essere voi i primi a fare le pulci ai vostri candidati ed eletti prima di farle a quelle degli altri partiti ?

          • Alberto F.

            Wow! Due messaggi senza cambiare nick, stai facendo progressi.
            Vengo alle tue domande.
            1) Mai detto che si debba votare e i meno peggio. Logica e buon senso suggerirebbero di votare per chi non ruba, non delinque, non ha legami con la criminalità organizzata, per chi è presente in parlamento o nell’istituzione nel quale è eletto, per chi mantiene quello che dice, per chi non è un raccomandato. Tutte caratteristiche dei candidati del M5S.
            2) Chi è indagato infatti non può candidarsi nel M5S, nei partiti tradizionali non è ancora obbligatorio, ma molto apprezzato.

          • Davidoff Magnum

            1) Alle caratteristiche hai dimenticato di aggiungere “non capisce un accidenti di niente e non ha facoltà di esprimere un parere senza finire coperto di guano sul blog”.
            2) Allo stato attuale Bottiglieri (indagato) è ancora nella lista dei candidati alle europee. Perché ?

            Sui nick multipli manco ti rispondo che voi avete l’ossessione. Sei convinto che quelli che ti hanno risposto me compreso siano la stessa persona fai pure. Voi la fissazione dei Troll e dei Fakes la avete nel cervelletto assieme alla convinzione che chiunque eserciti il suo diritto di mantenere segreto il suo voto in realtà si vergogni. Il problema caro mio è che se c’è qualcuno che dovrebbe vergognarsi per aver votato un branco di capre ignoranti quello è proprio l’elettore medio Grillino.

          • Alberto F.

            A me che sia indagato non risulta. Puoi darmi qualche link ? A proposito di ignoranti sarebhe bello sapere che qualifiche hai tu.

          • cervelletto

            mi inserisco nella discussione:personalmente ho sempre votato PD o partiti annessi,perchè?

            perchè è il meno peggio.

            Non me la sento di votare un partito guidato da un vecchio cazzone che sbraita di scie chimiche,di AIDS inesistente,di fantomatiche palline lavavestiti,che affibia nomignoli,che usa l’offesa come principale arma politica,che rifiuta ogni tipo di dissenso,che propone progetti irrealizzabili,che propone il pestaggio di marocchini al sicuro da occhi indiscreti ecc…

            La logica del meno peggio è orrenda ma bisogna essere realisti…queloo che manca totalmente al m5s. Ammanettarsi ai banchi come un leghista qualunque non porta a niente

          • tonimola

            Ahahahah ma tu pensi veramente che sia solo una persona che cambia nick? Fantastico! sei l’emblema del Grillino complottista e credulone. I <3 U!!!!

          • Irkalla

            Post su post sembrate tutti più cerebrolesi.
            A rimpiazzare ogni R con V e a parlare di videogiochi come fosse cibo sareste più credibili.

          • tonimola

            effettivamente hai ragione, ma a parlare con un grillino ti riduci così. Un po’ di console war adesso? XD

          • Irkalla

            Nha gvazie. Le console sono qualcosa che non possiedo.

          • tonimola

            Era una battuta…

    • Brutal Deluxe

      Perche’ peppecrillo e’ un omicida e diffamatore che parla di onesta’. Su tutto il resto applica lo stesso metro.
      Chiunque con un po’ di cervello VOMITA quando lo sente parlare.

  • Luca Pizzorno

    Ricordo anch’io con un sorriso la madre che ha dichiarato “mio figlio è a casa a dormire perchè lo stato non gli trova un lavoro”. Veramente spassoso!

  • anonimo

    “…pedoni di Mestre inebetiti da antidepressivi, tranquillanti, droga, Beppegrillo.it, Leggo, il giornale.” sarebbe andata bene comunque.

  • Arjuna

    Adoro questi post!

  • Tra l’altro la bella cagnona in apertura di post abbaia che è un piacere!!! W LA NATURA!!! Nebo sei MEDIAMENTE il solito geniaccio…

  • Marco Ferazzani

    oggi a sorpresa mi è arrivato il libro (!!!!!!!!!!!)
    Non credo che arriverà a lunedì. Sei un grande 😉

  • Paolo Reale

    è arrivato il libro anche a me, su carta da culo e carattere in corpo 20, proprio come immaginavo KRISTE ora me lo leggo tutto!

    http://37.media.tumblr.com/8e764d93b36a002d097d72386893551c/tumblr_n3rc3phybc1qa55vbo1_500.jpg

  • anonimo

    Il giardiniere di Codroipo
    É volontario vero?

  • CoffeyM

    Ho scoperto da poco questo blog. Felicissima scoperta. Complimenti!

  • Simone Orsenigo

    Adoro leggere il tuo blog, non capisco però questo astio nei confronti di Beppe. Le tue storie sono interessanti, piacevoli, scorrevoli e divertenti, ma alcuni commenti poco realistici lasciano dell’amaro in bocca.

    • cervelletto

      forse perchè il “beppe” è un fascista travestito da fascista?

    • Perché è un ciarlatano che sta facendo ulteriormente sprofondare un paese di cui sono innamorato perso. “Beppe” andrebbe ingabbiato assieme a Vannoni, Wanna Marchi, Di Bella jr. e gli scafisti. Se la cosa ti lascia dell’amaro in bocca mi fa piacere. Ma rallegrati: a breve ci andrò più pesante.

      • Simone Orsenigo

        Peccato perché leggo più volentieri le tue storielle che esulano dalla politica

      • Brutal Deluxe

        Non vedo l’ora 🙂