Monthly Archives: novembre 2015

Qualcosa nel buio ci protegge, ma se accendiamo la luce ci ucciderà.

Qualcosa nel buio ci protegge, ma se accendiamo la luce ci ucciderà.

Dopo i fatti di Parigi gli stimaticolleghi© sostengono ventre a terra la teoria che l’Italia sia protetta dalla mafia. Lo dice un tizio il cui curriculum non è verificabile, cazzo, è certamente vero. La notizia rimbalza all’estero e questo fa agitare il pollame starnazzante, composto dagli stessi gallinacei che reputano quel trombone di Saviano un eroe nazionale perché ha scritto che

Continua a leggere …

1944: LA COTTOLENGO SHUFFLE

1944: LA COTTOLENGO SHUFFLE

Washington, marzo 1943. Il generale Eisenhower, capo supremo delle forze alleate, entra nell’ufficio presidenziale e scatta sull’attenti. Alla scrivania, il presidente Roosevelt alza la testa e squadra il militare: «Sì?» «Il D-day è alle porte, presidente.» «Lo so. Cosa vuol dire quella D, poi?» «È segreto.» «Sono il presidente degli Stati Uniti.» «È segreto anche per lei.»

Continua a leggere …